Modalità di svolgimento dell'esame di
"Chimica Generale" DM 270

 

Generalità

    Le modalità previste per lo svolgimento dell'esame sono il più possibile coerenti con lo statuto degli studenti stilato dal Ministro Mussi (giugno-luglio 2007).
    Lo studente può, suddividendo così lo sforzo, sostenere una prima parte dell'esame, non obbligatoria, che consiste nello svolgimento, in forma "numerica e simbolica", di una serie di esercizi contenenti concetti di natura chimica. L'elaborato verrà corretto a cura del docente nel minor tempo possibile. Gli studenti saranno tutti invitati a controllare la correzione del loro elaborato.

    Un certo numero di "file", in formato pdf, contenenti i testi degli esercizi proposti per gli elaborati scritti riguardanti gli esami, sono disponibili per la visione nel sito del docente.
    Nei tempi previsti si svolgerà l'esame in aula rigorosamente aperta al pubblico con l'utilizzo di lavagna e gesso. Chi ritiene di essere allergico al solfato di calcio o alle sue polveri è pregato di informare preventivamente il docente e di presentare regolare certificato medico. Deroge sono previste per gli studenti con particolari disabilità.
Tutti gli studenti indistintamente, anche coloro che non hanno effettuato la prova scritta, possono proporsi all'esame pubblico erroneamente dichiarato "orale". Si tratterà di una seconda parte per coloro che hanno svolto l'elaborato numerico simbolico mentre sarà "completo" per tutti gli altri.
Al termine della prova, nel caso di esito positivo, lo studente acquisirà i crediti con la relativa votazione.

 

L'elaborato scritto

    Dal 15° giorno al terzo giorno che precede la prova scritta, con una certa flessibilità sulla prima data, lo studente interessato deve prenotare l'esame attraverso INTERNET. La conoscenza in tempo utile del numero di studenti che si presenteranno alla prova scritta permetterà al docente di organizzare la stessa senza intoppi (prenotazione aule, numero di commissari, fotocopie etc.). Gli studenti sono pregati, pertanto, di non utilizzarre l'ultimo giorno utile per la prenotazione alla prova parziale scritta: se le prenotazioni arrivano in gran parte negli ultimi giorni utili è possibile che si verifichi qualche problema relativo all'organizzazione. Nessun problema per la prova "orale" con verbalizzazione.
     Normalmente il luogo del raduno è l'aula utilizzata per le lezioni e l'orario di inizio sarà quello previsto nel calendario degli esami. La data degli esami è modificabile solo per motivi di ordine superiore (malattia del docente, sospensione attività didattica, terremoti ed altre cause naturali). In aula il docente disporrà i candidati in modo ordinato o come egli riterrà più opportuno. Fornirà ai candidati fogli di carta protocollo timbrati, uno stampato con il testo degli esercizi e una tabella periodica se il candidato non ha la propria tabella preferita. Lo studente è tenuto ad utilizzare penne di colore blu o nero (la penna rossa sarà utilizzata dal docente per le correzioni). Le scritte a matita non saranno prese in considerazione.
    Lo studente può utilizzare una propria calcolatrice e una propria tabella periodica, mentre sono rigorosamente vietati altri dispositivi elettronici di ogni genere (telefoni cellulari, computer palmari, telefoni intelligenti etc. etc.).
    Lo studente, durante la mappatura dell'aula, verrà riconosciuto mediante un documento di identità. In quello stesso momento apporrà il proprio Nome e Cognome (a stampatello) nello spazio previsto dai fogli timbrati.

 

Il Compito

    Il compito da svolgere, in 2 ore di tempo, consiste in 5 esercizi più un eventuale esercizio (segnato con il numero zero) contenente circa 6 nomi di semplici composti dei quali il candidato deve scrivere la formula chimica. I cinque esercizi sono l'elaborazione numerica e soprattutto simbolica di parti importanti del programma e pertanto riguarderanno, non nello specifico ordine, i seguenti argomenti:
      Stechiometria fondamentale
      Reazione di ossidoriduzione (bilanciamento e calcolo stechiometrico)
      Proprietà colligative
      Equilibri omogenei (gassosi o in soluzione)
      Equilibri in soluzione acquosa e calcolo del pH
      Composti poco solubili ed equilibri di solubilità.
 
La qualità dell'elaborato scritto influirà nella valutazione complessiva dell'esame. L'esame è un unico evento, anche se vi viene data la possibilità di dividerlo in due parti.

 

La prova "Orale" con verbalizzazione.

    Lo studente che intende sostenere la prova orale deve presentarsi con un documento di identità. Verrà invitato a firmare un elenco (statino) prima di cominciare l'esame.
    Tutti gli studenti possono presentarsi alla prova di esame con verbalizzazione nella data prevista dal calendario qualunque sia stata la qualità dell'elaborato simbolico-numerico svolto. Lo studente, durante la prova, deve anche rendere conto e completare, almeno in termini qualitativi, la parte mancante o svolta male nella fase dell'elaborato simbolico-numerico.
    Se la commissione riterrà soddisfacente o comunque positivo l'esito della prova, proporrà al candidato una votazione. Se accettata verrà convalidata, se non accettata lo studente verrà ritirato dall'esame ("non concluso") senza conseguenze per il suo curriculum accademico. Se la commissione non riterrà soddisfacente l'esito della prova, il candidato verrà dichiarato insufficiente.

 

Il RITIRO

      Lo studente può decidere autonomamente il suo ritiro dall’esame in ogni momento.

 

Note sulla verbalizzazione via WEB.

La prova parziale scritta non viene “verbalizzata” ma come già detto, viene utilizzata durante l'esame per la valutazione complessiva e successiva verbalizzazione.
     Se gli studenti non si presentano alla prova saranno dichiarati ASSENTI
     Se si presentano saranno valutati insufficienti, ritirati o PROMOSSI (con voto)
Alla fine della sessione il docente trascriverà la votazione e compilerà il registro su ESSE3 e il sistema invierà una lettera via internet per informare gli studenti circa l'esito degli esami.
La trascrizione sul registro elettronico (firmata dal docente) può essere fatta tre giorni dopo l’avvenuta pubblicazione per dar modo agli studenti di controllare la correttezza della trascrizione degli esiti via WEB.

 

Una nota IMPORTANTE

    Allo scopo di evitare contestazioni di ogni tipo, intendo ricordare agli studenti che la "non conoscenza" di uno solo dei seguenti argomenti pregiudicherà comunque l'esito dell'esame in quanto non raggiunge i requisiti minimi previsti dal sillabus:
      Nomenclatura di base
      Stechiometria di base
      Reazioni di ossidoriduzione fondamentali (vedi sito del docente)
      Proprietà colligative
      Equilibri Chimici
      Equilibri in soluzione acquosa e calcolo del pH
      Composti poco solubili ed equilibri di solubilità
      Legami chimici
      Struttura di base delle molecole.
      Equilibri e Termodinamica chimica
      Concetti generali di cinetica chimica