La palla di Peleo o Propipetta

 

La propipetta (palla di Peleo, porcellino, etc….) è una palla di gomma con un volume di circa 65 mL, utilizzata per aspirare liquidi nelle pipette tarate o graduate. Se volete informazioni sul nome potete avere informazioni sul blog della Società Chimica Italiana all'indirizzo:
"Chi gli ha dato il nome?"

Normalmente possiede tre valvole contrassegnate da una lettera, noi le indicheremo semplicemente con V1, V2 e V3. Ogni valvola contiene una pallina piena e piuttosto rigida; se la valvola viene premuta (frecce rosse) la pallina tende a centrarsi e contemporaneamente si deforma la zona ortogonale alla direzione in cui avviene la pressione (frecce nere) lasciando disponibile spazio ad un certo flusso di aria che risulterà tanto maggiore quanto maggiore risulta la pressione esercitata. riposo

NOTA: Chiameremo palla la grande forma sferica, mentre chiameremo palline (premuta) le piccole sfere che fanno funzionare le valvole. Se una valvola viene premuta nei disegni indico la pallina con il colore verde (premuta).
Con le frecce rosse indico operazioni di pressione svolte da noi, con le frecce nere indico pressioni conseguenziali del sistema.

A destra potete notare un disegno stilizzato di una propipetta nelle condizioni di riposo. Le palline delle valvole sono tutte posizionate in basso.   riposo
Una eventuale pressione esercitata sulla palla senza toccare le valcole, spinge le palline delle valvole V1 e V2 verso l'esterno impedendo la fuoriuscita dell'aria interna. Se smettiamo di esercitare pressione sulla palla, tutto ritorna come nella situazione a riposo   pressioneriposo
Compressione
Se premiamo la valvola V1 (premuta) ed esercitiamo pressione sulla palla si avrà il passaggio dell'aria verso l'esterno e ciò permetterà lo svuotando dell'aria presente nella palla (la pallina della valvola V2 , spinta verso l'esterno blocca l'uscita e la valvola rimane chiusa).
pressionepressione
Al rilascio della valvola V1, dopo aver svuotato l'aria, la palla tende a distendersi per tornare alla posizione iniziale ma, così, richiama le palline di V1 e V2 verso l'interno bloccando di fatto l'ingresso dell'aria e pertanto la palla resterà in tensione. La palla ora è pronta per aspirare. Tensione
Aspirazione
Per aspirare occorre premere la valvola V2. Durante la distensione della palla la depressione che si crea farà salire il liquido in cui la pipetta è inserita. Nel caso in cui la pipetta è appoggiata sul fondo del recipiente piegare l'asse del sistema di circa 10-25 gradi rispetto alla normale.
La pallina di V3 blocca l'aspirazione di aria dal condotto laterale
 aprira 1aspira 2aspira
Svuotamento
Lo svuotamento per caduta si ottiene premendo la valvola V3 che permetterà l'ingresso di aria dal canale laterale ed il liquido presente nella pipetta può “cadere” sotto il suo peso
espelli